Skip to content

La RAG, Rete antidiscriminazione grossetana si presenta ai cittadini attraverso una serie di eventi sul territorio

Home / Notizie

La RAG, Rete antidiscriminazione grossetana si presenta ai cittadini attraverso una serie di eventi sul territorio

Presentati in conferenza stampa i prossimi appuntamenti. Iniziato il 4 luglio il percorso partecipativo, promosso dalla Provincia di Grosseto e co-finanziato dall’Autorità Regionale per la partecipazione.

Ha preso avvio il percorso partecipativo per il rilancio della Rete Antidiscriminazione Grossetana (RAG), un coordinamento provinciale di associazioni, enti pubblici e cittadini uniti dall’obiettivo di contrastare la diffusione di discriminazioni basate sulla razza, religione, condizioni di salute, genere e orientamento sessuale.

La RAG opera dal 2016 attraverso iniziative di vario genere (eventi formativi e informativi, iniziative di sensibilizzazione, campagne, sportelli di segnalazione e supporto, spettacoli, etc.) ma vuole dare un nuovo slancio alle sue attività e allargare la Rete sul territorio provinciale.

Per questo motivo, la Provincia di Grosseto ha promosso un percorso partecipativo, co-finanziato dall’Autorità Regionale per la Partecipazione, che ha preso avvio il 4 Luglio 2024 e si concluderà nel mese di ottobre.

“Convinti che fosse importante contribuire anche come amministrazione provinciale alla massima diffusione dei valori della RAG –dichiara il presidente Francesco Limatola –la Provincia di Grosseto ha presentato un progetto all’Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione del Consiglio regionale della Toscana, sul quale abbiamo ottenuto un contributo di oltre 14mila euro che sono state impiegate per finanziare il percorso partecipativo con le varie iniziative pubbliche in programma da luglio a settembre. Ci impegneremo al fine di estendere la partecipazione alla RAG a nuovi soggetti pubblici, a partire dai Comuni con la collaborazione della Commissione provinciale per le Pari Opportunità.”

Queste le attività previste: il lancio del progetto si è svolto il 4 Luglio 2024 con un doppio appuntamento: alle 17.00 un incontro di presentazione aperto a tutti i cittadini nella Sala Pegaso della Provincia di Grosseto, Piazza Dante Alighieri; alle 18.00 un evento della Human Library presso la Libreria Palomar, sempre in Piazza Dante Alighieri, a Grosseto, con la dottoressa Lucia Cortecci e un ospite a sorpresa per una riflessione collettiva sull’antidiscriminazione. Di seguito si è svolto l’evento Human Jukebox, dove ognuno, portando il proprio disco, ha contribuito a dare alla serata il proprio tono.

Il mese di luglio sarà poi dedicato a iniziative di sensibilizzazione e divertimento: la RAG sarà presente al concerto del Mago del Gelato che si svolgerà martedì 9 luglio al Casello Idraulico di Follonica e al concerto di Studio Murena sabato 13 luglio a Ravi marchi (Gavorrano); i concerti sono fissati alle 21 ma la RAG sarà presente già dalle 19 per farsi conoscere e presentarsi.

Domenica 14 Luglio la RAG sarà presente al Bagno Jacarè in località La Torba/Capalbio dalle ore 17:00, dove si svolgerà lo Shikkeria Queer Sunset.

Un altro appuntamento è mercoledì 17 luglio ore 18 al QB, Piazza Pacciardi, Grosseto, per la presentazione del libro digitale gratuito “Sei sempre tu”, a cura di Agedo, Elena Broggi e Enrico Maria Ragaglia, edita da Erickson. A settembre e ottobre si svolgeranno invece tre laboratori partecipativi dedicati a vecchi e nuovi aderenti e simpatizzanti della RAG.

Mercoledì 11 Settembre 2024 dalle ore 17.00 alle 20.00 il primo laboratorio sarà sotto forma di Word Cafè e sarà finalizzato a definire la gestione della carta dei valori, l’aggiornamento del protocollo di intesa e gli aspetti organizzativi della rete.

Sabato 28 Settembre ore 10.00 alle ore 17.00 si svolgerà invece un laboratorio gestito con la tecnica dell’Open Space Technology, per rispondere insieme alla domanda: quale strategia e quali azioni per la RAG?

Martedì 8 Ottobre dalle ore 17.00 alle 20.00 l’ultimo laboratorio sarà di action planning, ovvero costruiremo insieme il programma delle attività della RAG e il piano di comunicazione e finanziamento.

 “Abbiamo voluto promuovere eventi artistico-culturali nel processo di rilancio della RAG- spiega Marco Giuliani, coordinatore della RAG – in quanto crediamo che per allargare la rete sia necessario creare anche momenti ricreativi che possano far avvicinare nuove persone sensibili. Gli eventi avranno come tematica centrale quella dell’antidiscriminazione che potrà essere affrontata attraverso una presentazione di un libro, durante una cena conviviale, in uno spettacolo teatrale o in un evento musicale. Accanto a questi momenti sarà proposto un approfondimento della RAG e uno spazio informativo. Vorremmo che le iniziative fossero il più possibile disseminate nella provincia di Grosseto, così da poter raggiungere anche i centri abitati più piccoli. Ci piacerebbe che parte di queste fossero proposte proprio dai territori con il coinvolgimento diretto delle associazioni e degli enti che lo vivono, ad esempio stiamo programmando con alcune CPO delle iniziative da svolgere insieme. Alcuni eventi saranno realizzati grazie al contributo della Fondazione CR Firenze, la quale ha contribuito nel finanziamento del progetto “Pride versus Prejudice” con il quale si è voluto legata la tematica dell’antidiscriminazione a quella dell’arte.”

Altre date sono in corso di definizione e consigliamo di seguire le pagine social (pagina facebook della RAG e pagina Instagram EquaRag) per rimanere aggiornati.

Ricordiamo che la RAG è composta da aderenti (associazioni e singoli cittadini), sostenitori (Enti Pubblici) e nodi (attività commerciali) ed è possibile da oggi aderire o chiedere di approfondire la possibilità di farlo attraverso la compilazione di un modulo on line che si trova a questo indirizzo: https://bit.ly/adesioneRAG

Infine, l’incontro di chiusura è fissato per Giovedì 31 Ottobre dalle 18.00 in poi presso la Sala Pegaso della Provincia di Grosseto, Piazza Dante Alighieri a Grosseto.

Il percorso partecipativo sarà coordinato dalla società Simurg Ricerche, che da anni supporta le Pubbliche Amministrazioni e le comunità locali nei processi di condivisione delle politiche pubbliche.

“Il lavoro in rete e la promozione di consapevolezza e informazione tra la cittadinanza per contrastare i pregiudizi, che, in tutti gli ambiti, ostacolano il pieno raggiungimento dei diritti sociali sono pilastri per una strategia di inclusione sociale efficace, democratica e lungimirante. – afferma Moreno Toigo di Simurg Ricerche – In questa prospettiva, il lavoro che la RAG sta portando avanti dal 2016 a Grosseto è fondamentale ed è per questo che Simurg ha sempre cercato di dare il suo modesto contributo alla crescita e al consolidamento della rete, nel quadro delle attività e dei servizi che svolge sul territorio grossetano ormai dal 2002. La collaborazione con la RAG parte già nel 2016 quando Simurg ha promosso l’inserimento della RAG in un progetto regionale (#ionondiscrimino) finanziato con fondi europei (FEI) e continua tuttora in particolare per quanto riguarda le attività dello Sportello Info.Immigrati che Simurg gestisce per conto di COeSO SdS”.

Le notizie della Provincia

PROVINCIA DI GROSSETO

La provincia dei comuni

Piazza Dante Alighieri, 35
58100 Grosseto (GR) – Italy

Telefono:
(+39) 0564 48 41 11

Fax:
(+39) 0564 22 385

Posta elettronica certificata:
provincia.grosseto@postacert.toscana.it

Sito internet:
www.provincia.grosseto.it

Codice fiscale:
80000030538

CODICE UNIVOCO UFFICIO: UFGFW0