Percorso:

Fonte:  LA NAZIONE

03 luglio 2015

Rubrica: Altro


Anche la sorella di Kobuzi in Siria


EMERGONO nuove indiscrezioni dall’inchiesta sulla cellula jihadista che aveva base anche in Maremma. Serjola Kobuzi, sorella di Aldo, il marito della foreign fighter italiana Maria «Fatima» Giulia Sergio, avrebbe raggiunto «nel febbraio del 2014 il marito Dervishllari Marigien all’interno del territorio dello stato islamico, portando con sé il figlio piccolo», stanziandosi «nella cittadina di Sed Forouk in Siria». Serjola Kabozui, 19 anni, è tra i cinque destinatari dell’ ordinanza, firmata dal gip Ambrogio Moccia su richiesta del procuratore aggiunto Maurizio Romanelli e del pm Paola Pirotta, che risultano latitanti perché sarebbero ancora in Siria a combattere a fianco dell’Isis. Tra loro, appunto, anche Fatima e il marito Aldo. Stando a quanto emerge dalle indagini della Digos, Serjola sarebbe stata la prima dei componenti dei due clan familiari al centro dell’inchiesta a entrare in Siria, «dove veniva raggiunta dalla madre Coku Donika, dal fratello Kobuzi Aldo e da Sergio Maria Giulia e da dove svolgeva attività di arruolamento/indottrinamento nei confronti di altri familiari rimasti in Italia (in particolare della zia Kacabuni Arta)», arrestata ieri a Scansano.


 
 

Provincia di Grosseto
Piazza Dante Alighieri, 35 - 58100 Grosseto (GR) - Italy | Telefono (+39) 0564 48 41 11 - Fax (+39) 0564 22 385
Posta elettronica certificata: provincia.grosseto(at)postacert.toscana(punto)it - Sito internet: www.provincia.grosseto.it
Codice fiscale 80000030538