Percorso:

Fonte:  LA NAZIONE

01 luglio 2015

Rubrica: Cultura


Le note di Interarmony riempiono l'Amiata


di NICOLA CIUFFOLETTI PER IL QUARTO anno consecutivo Arcidosso si trasforma, quasi per tutto il mese in un palcoscenico per grandi musicisti internazionali. E’ stato presentato ieri e sarà inaugurato domani Interharmony, festival internazionale di musica, fondato in Svizzera nel 1997 e che ha portato le sue sessioni estive in Italia dal 2011 e in Germania dal 2005. Un festival ideato e diretto da Misha Quint, violoncellista di fama internazionale che rimarrà per tutta la durata del festival ad Arcidosso. Alla presentazione inoltre hanno partecipato il primo cittadino di Arcidosso, Jacopo Marini, l’assessore alla cultura, Adriano Crescenzi e Thomas Fortmann, compositore svizzero che scelse alcuni anni fa Arcidosso come sua residenza e che suggerì a Quint di organizzare il Masterclass in questo borgo amiatino. L’amministrazione crede in questa esperienza e anche quest’anno ha investo circa ventimila euro, che saranno utilizzati prevalentemente per soddisfare le esigenze di logistica e promozione poiché il festival si autofinanzia grazie all’iscrizione che i giovani musicist pagano. «Da oggi al ventisei avremo ad Arcidosso circa 300 ragazzi e 70 professori di musica – spiega Jacopo Marini – numeri questi che servono al territorio ai fini di una promozione di qualità. Siamo orgogliosi che il Festival Interharmony quasi si identifichi ormai con il nostro paese, e ne sia la punta di diamante delle iniziative culturali e motore per la crescita intellettuale e turistica. La presenza di vere leggende viventi della musica ci lusinga e proietta Arcidosso in una dimensione di grande prestigio internazionale. Siamo inoltre felici di ospitare nel nostro territorio studenti provenienti da ogni parte del mondo, di cui auspichiamo apprezzino le peculiarità storiche, architettoniche, naturalistiche ed enogastronomiche». Ad ospitare i 18 concerti ad ingresso gratuito, saranno le chiese del paese e il teatro degli Unanimi, palcoscenico più antico della provincia di Grosseto. La kermesse inizierà domani, a partire dalle 21.30, con una serata di musica di violoncello dove si esibirà Misha Quint: «questa edizione di Interharmony sarà davvero speciale – afferma Quint, direttore artistico – abbiamo battuto il record del numero degli studenti partecipanti al Festival, provenienti da tutte le parti del mondo. Interharmony dà anche il via all’Outstanding Artist Concert Series».


 
 

Provincia di Grosseto
Piazza Dante Alighieri, 35 - 58100 Grosseto (GR) - Italy | Telefono (+39) 0564 48 41 11 - Fax (+39) 0564 22 385
Posta elettronica certificata: provincia.grosseto(at)postacert.toscana(punto)it - Sito internet: www.provincia.grosseto.it
Codice fiscale 80000030538