DAL MURO di cemento adiacente al Cassero senese ad una cabina dell’Enel. Grosseto sta prendendo «colore». Non tanto per la tintarella di questa prima parte d’estate, qu...">
Percorso:

Fonte:  LA NAZIONE

01 luglio 2015

Rubrica: Cultura


La cabina Enel elettrizzante Ecco il murale


DAL MURO di cemento adiacente al Cassero senese ad una cabina dell’Enel. Grosseto sta prendendo «colore». Non tanto per la tintarella di questa prima parte d’estate, quanto per l’ennesima iniziativa della Fondazione Grosseto Cultura. Nell’ambito delle iniziative del Premio Monicelli, infatti, è stato realizzato un altro murale sulle due facciate della cabina Enel che si trova all’incrocio tra via Trieste e via Roma: l’opera, realizzata da Marco Milaneschi e Claudio Chimenti, è stata realizzata grazie al Cedav della Fondazione Grosseto Cultura, in co-organizzazione con Comune di Grosseto, dell’associazione ArteFacto, e con il sostegno di Enel. Un modo per riqualificare Grosseto, renderla più colorata, smacchiando via il grigiore di alcune zone.
«Abbiamo deciso di investire sull’attività della street art – precisa il presidente di Fondazione Grosseto Cultura, Loriano Valentini –. Ci auspichiamo che la città venga inserita nei circuiti di visita relativi alla street art». Non solo graffiti insomma, ma murale che rappresentano vere opere d’arte per ridare luce al contesto urbano. «E’ un modo diverso di rappresentare l’energia», spiega Debora Stefani, responsabile di Toscana e Umbria per Enel Distribuzione. Nello specifico dell’opera eseguita sulla cabina di via Trieste, angolo via Roma, si tratta di grandi riquadri che richiamano la natura, l’energia, il paesaggio maremmano con tratti inconsueti e innovativi in linea con il sentire anticonformista del regista Mario Monicelli a cui il premio è dedicato e di cui la sezione arte rappresenta un ambito. «Questa è una bellissima esperienza iniziata nel 2013 durante i Mondiali di vela a Marina di Grosseto – aggiunge il vicesindaco Paolo Borghi –. In poco tempo stiamo colorando la città. Non si tratta di recuperare gli ambienti degradati, bensì di dare un senso a certi angoli della nostra città».
Il murale è stato realizzato da due giovani talenti grossetani, Marco Milaneschi in arte Sera, e Claudio Chimenti in arte Madkime. I due artisti coordinano l’associazione ArteFacto che da anni è protagonista della street art a Grosseto con manifestazioni come Urban Device alla Cittadella dello Studente nel 2012 e OltreMare Street Art a Marina di Grosseto nel 2013.


 
 

Provincia di Grosseto
Piazza Dante Alighieri, 35 - 58100 Grosseto (GR) - Italy | Telefono (+39) 0564 48 41 11 - Fax (+39) 0564 22 385
Posta elettronica certificata: provincia.grosseto(at)postacert.toscana(punto)it - Sito internet: www.provincia.grosseto.it
Codice fiscale 80000030538